MARLON BRANDO E JAMES DEAN: LA LORO STORIA D'AMORE SEGRETA GAY SADOMASOCHISTA

Recents in Beach

header ads

MARLON BRANDO E JAMES DEAN: LA LORO STORIA D'AMORE SEGRETA GAY SADOMASOCHISTA


Come nel film "50 sfumature di grigio", questi due miti e talenti hollywoodiani avviarono una relazione omosessuale sadomasochista in cui Brando era il dominatore e Dean era il suo schiavo sottomesso. Ciò è rivelato in un nuovo libro intitolato James Dean: Tomorrow Never Comes.  Gli autori hanno intervistato Stanley Haggart, un "amico" di Dean, che dice che Brando era appassionato di giochi psicologici con la star di 'Rebel Without a Cause', che era di sette anni più giovane. Tra i passaggi scabrosi di questa relazione è descritto in dettaglio come Brando lo costringeva a vedere come faceva sesso con gli sconosciuti, poi lo buttava fuori e lo faceva aspettare fuori casa. Questo sarebbe successo quando Dean aveva 21-24 anni e Brando aveva 28-31 anni nei primi anni Cinquanta.

" Avevo l'impressione che Jimmy era molto impegnato a giocare a gatto e topo con Brando, essendo Brando il gatto, naturalmente", ha detto Haggart al sito LGTBI Queerty.  "Brando sembrava giocare con Jimmy per il suo divertimento. Penso che l'abbia usato sadicamente perché Jimmy lo seguiva in giro come un cagnolino innamorato che scodinzolava.

La storia può sembrare incredibile e probabilmente lo è perché il libro è degli stessi autori, Danforth Prince e Darwin Porter, che hanno scritto numerosi libri che rivelano le storie più sordide sulla vita intimo-sessuale degli attori di Hollywood che sono già morti e non possono far loro causa. Ad esempio, in un altro dei suoi libri parla della storia che avrebbero avuto Peter O'Toole e Steve Mcqueen. Quest'ultimo dice che era ossessionato da Dean. Entrambi erano amanti della velocità e uscirono insieme per andare in moto a torso nudo.

Ma sembra che a Dean gli piacessero anche i triangoli e il libro racconta come abbia fatto un ménage à trois con Walt Disney e George Cukor.

Ma detto questo, la verità è che negli anni '50 c'erano diverse voci sull'omosessualità dei due grandi dello schermo. Quando aveva 20 anni, Dean ha vissuto con un uomo gay di 35 anni appena trasferitosi a Los Angeles. Dean è anche noto per avere idolatrato Brando dopo che tornava allo Studio Actors per tenere una conferenza. "Mi sentivo come se la pelle mi bruciasse", disse Brando a uno dei fondatori del centro. Il giovane studente confessò la sua ammirazione,  Brando fu commosso dalla sua infantile ingegnosità e si baciarono. Truman Capote stesso non aveva dubbi sull'attrazione sessuale tra di loro.

Nel secondo volume di Hollywood Babylon, la Bibbia della Mecca del cinema classico, Kenneth Anger disse di James Dean: "A Jimmy piaceva il sesso con botte, stivali e cinture. Ed essere bruciato con le sigarette, per questo si era guadagnato il soprannome di posacenere umano.

Prima della morte di Brando nel 2004, si è aperto raccontando le sue esperienze più intime: "Così come un gran numero di uomini, anch'io ho avuto esperienze omosessuali e non me ne vergogno", ha detto. "Non ho mai prestato molta attenzione a quello che la gente pensa di me".


- Se ti piace Notizie LGBT metti mi piace alla pagina facebook QUI -