ULTIMI CONSIGLI SU SESSO GAY, INCONTRI, INTERRUZIONE DELLA PREP E HIV DURANTE IL CORONAVIRUS

Recents in Beach

header ads

ULTIMI CONSIGLI SU SESSO GAY, INCONTRI, INTERRUZIONE DELLA PREP E HIV DURANTE IL CORONAVIRUS

Il sesso sta diventando una nuova prima linea nella lotta contro il coronavirus in quanto è ad alto rischio di trasmissione di COVID-19; le organizzazioni per la salute sessuale stanno dando nuovi consigli agli uomini gay e bisessuali sul sesso, comprese le alternative.

Stanno anche consigliando alle persone come prendere una pausa in sicurezza dalla PrEP perché potrebbero non averne bisogno. E stanno consigliando come accedere ai servizi di salute sessuale se ne avrete bisogno e intanto, ci sono anche nuovi consigli per le persone che vivono con l'HIV.

Tuttavia, un sondaggio pubblicato questa settimana ha indicato che il 28% delle persone LGBT+ andrebbe comunque ad incontri durante la pandemia. Inoltre, il 16% ha dichiarato che avrebbe fatto sesso o avrebbe fatto sesso.

Quali sono i rischi?

Il dottor Michael Brady, direttore medico dell'organizzazione leader nel Regno Unito per la salute sessuale Terrence Higgins Trust, offre una consulenza aggiornata. Avverte che: "Il virus può essere trasmesso attraverso il contatto diretto con la saliva o il muco, quindi ciò include il bacio. Il virus COVID-19 è stato trovato anche nelle feci di persone infette, quindi anche il rimming può essere un rischio di infezione. Purtroppo lavarsi le mani e non baciare qualcuno durante il sesso non è sufficiente a fermare il virus".

Alcune persone vogliono ancora di rimorchiare, dicendo che sono 'sani', quindi sicuri. Ma Brady avverte: "Anche se qualcuno non ha sintomi, potrebbe comunque avere il virus. Si stima che forse una persona su tre con COVID-19 non ha sintomi - ma può comunque trasmettere il virus ad altri. Potresti essere tu un potenziale partner contagiato".

Se vuoi ancora rimorchiare nonostante il rischio

L'organizzazione britannica Prepster spiega che ci sono buone ragioni per evitare gli incontri: "Aumenterete anche il rischio di passare il COVID-19 ad altri con cui voi o il vostro partner occasionale siete in contatto sociale, compresi i familiari, i coinquilini e il partner fisso". Se una delle due persone ha una condizione di salute grave e prende il COVID-19, le implicazioni per la sua salute potrebbero essere gravi.

C'è un'altra ragione per cui le relazioni vengono scoraggiate: molti servizi sanitari sono sovraccarichi di lavoro a causa del COVID-19 e non sono in grado di offrire i consueti servizi medici: i test di routine per le malattie a trasmissione sessuale sono stati ridotti. Se si contrae o si trasmette una malattia a trasmissione sessuale durante un incontro, sarà più difficile curarla vista la situazione".

Tuttavia, le persone che rifiutano di seguire i consigli sulla sicurezza e continuano a voler incontrare sconosciuti per fare sesso possono ridurre leggermente il rischio, che comunque resta alto, con questi consigli:

-    Evitare il sesso che comporta lo scambio di saliva, come baci, sbaciucchiamenti o giochi con lo sputo.
-    Lavarsi le mani e il viso con acqua e sapone prima e dopo il sesso.
-    Fare la doccia prima e dopo il sesso (non è una buona idea condividere gli asciugamani con i partner); usate un asciugamano pulito a testa o prendetene uno da casa).
-    Ridurre il numero di incontri che si hanno.
-    Ridurre il numero di persone coinvolte in ogni rapporto.
-    Ridurre la quantità di contatti corporei - usando i Glory Hole, o la masturbazione reciproca, o le sculacciate, usando i preservativi.
-    Avere un incontro che non implichi toccarsi, e che implichi stare a distanza l'uno dall'altro - come guardarsi mentre ci si masturba a vicenda o ci si spoglia.
-    Avere un incontro che non comporti il contatto faccia a faccia, come ad esempio la posizione alla pecorina.
-    Non condividere giocattoli sessuali.

Ma il divertimento sessuale non è escluso

Tuttavia, il dott. Brady asserisce che per le persone che vogliano ancora fare sesso, il partner più sicuro è qualcuno con cui vivono. Ovviamente non è il caso se si sente male o ha qualche sintomo di COVID-19.

Nel frattempo, è del tutto sicuro fare sesso da soli, il dott. Brady afferma: "Non c'è alcun rischio di trasmissione del coronavirus attraverso la masturbazione e ci sono molte prove che dimostrano che la masturbazione può alleviare lo stress e l'ansia. Se usate giocattoli sessuali, assicuratevi di lavarli e di lavarvi le mani con il sapone per almeno 20 secondi prima e dopo". In effetti, le vendite di giocattoli sessuali sono aumentate durante la pandemia.

Nel frattempo il dott. Brady aggiunge: "La tecnologia ci può aiutare perché ci sono diversi modi per connettersi e fare conoscenze, ad esempio sesso telefonico o appuntamenti video utilizzando WhatsApp o altre piattaforme. Assicurati solo di non essere sotto pressione per qualsiasi cosa ti metta a disagio". Inoltre, ovviamente va bene usare le app di dating e hook-up per fare amicizia e chattare.

Sesso via cam durante l'emergenza, se entrambi siete consensienti
È ora di fare una pausa dalla PrEP?

Anche le organizzazioni per la salute sessuale suggeriscono di prendersi una pausa dalla PrEP durante la pandemia. Le persone che non hanno rapporti sessuali ovviamente non hanno bisogno di prendere il farmaco il cui scopo è ridurre le possibilità di contrarre il virus dell'HIV se assunto in modo corretto.

Di certo, alcuni potrebbero avere ancora bisogno della PrEP. Per esempio, se convivono con un partner sessuale del quale non sono sicuri al 100% che sia sieronegativo, o con un partner sieropositivo che ha ancora un'elevata carica virale. Chi è sieropositivo con una carica virale non rilevabile non può trasmettere l'HIV.

La principale clinica di salute sessuale del Regno Unito, Dean Street, consiglia alle persone come smettere di assumere la PrEP in modo sicuro. Se la si assume per proteggersi durante il rapporto sessuale, è possibile interrompere la PrEP in modo sicuro se si è assunta in due dosi giornaliere dall'ultimo rapporto sessuale (o dall'ultima volta che si è avuto un rapporto sessuale) a rischio.

Nel frattempo, se la si sta prendendo perché si condividono gli aghi della siringa, si dovrebbe continuare con la PrEP per sette giorni dopo l'ultimo episodio a rischio prima di smettere.

Dean Street dice che si può anche riprendere la PrEP molto rapidamente. Basta semplicemente prendere due compresse di PrEP. Avrai una protezione per il sesso anale già due ore dopo. Poi devi continuare a prendere PrEP una volta al giorno ogni giorno per almeno due giorni dopo l'ultimo rapporto a rischio.

E se avete bisogno di servizi di salute sessuale?

Se pensate di essere stati in contatto con un'infezione sessuale, è meglio richiedere un kit per l'autotest. Se non avete sintomi, potete aspettare fino a dopo il periodo di tempo previsto perché l'infezione si manifesti. Per la gonorrea e la clamidia, si tratta di due settimane. Per l'HIV, si tratta di quattro settimane dopo l'esposizione. Per la sifilide, invece, sono sei settimane.

Tuttavia, anche se i servizi medici sono in difficoltà, ci sono ancora occasioni in cui si dovrebbe chiedere aiuto. Tra questi, se siete stati esposti all'HIV e avete bisogno della PEP. Questo ciclo di farmaci deve essere iniziato rapidamente e in meno di 72 ore per cercare di prevenire l'HIV. Allo stesso modo, dovreste chiedere consiglio se avete perdite dal pene o dall'ano o altri sintomi. Oppure se vi è già stata diagnosticata una MTS e avete bisogno di una terapia.

Persone sieropositive e COVID-19

Attualmente, l'ultimo bollettino medico stabilisce che le persone con HIV non sono più a rischio di contrarre il COVID-19 o di contrarre una grave malattia se prendono i farmaci adatti e hanno pertanto una carica non rilevabile.

Tuttavia, se si ha un basso numero di CD4 (inferiore a 200) o una carica virale rilevabile, si può essere a più alto rischio di contrarre una grave malattia da coronavirus. Se la conta dei CD4 è molto bassa, dovreste seguire i consigli più recenti per i più vulnerabili.

FONTE: https://www.gaystarnews.com/article/latest-advice-on-gay-sex-hook-ups-and-stopping-prep-during-coronavirus/

- Se ti piace Notizie LGBT metti mi piace alla pagina facebook QUI -